NL: bertornato Jumbo Joe, Lugano e Friborgo ai box

di Miki Faella

Turno del week-end svizzero con poche uscite in cartello, ad iniziare dalla sosta forzata del Lugano che rimane in panca causa Covid-19 (idem il Friborgo) e si vede rinviare le doppie uscite di fine settimana contro Bienne e Berna, così come contro il Davos di martedì; 15′ ed un assist dopo meno di due minuti sono il biglietto da visita di Joe Thornton al suo ritorno nella Lega elvetica con i grigionesi.

Venerdì 17 Ottobre
KO agli extratime per l’Ambrí, a cadere sul ghiaccio del Langnau per 3-2, merito della rete sul finire dell’overtime da parte di Erik Brannstrom; leventinesi a mangiarsi i guantoni, a mal gestire nel finale l’assalto dei padroni di casa con Earl ad acciuffare i biancoblù sul finire di gara a cui non bastano le 33 parate di Conz.
Successo ai prolungamenti per il Rapperswil 2-1 sul Ginevra, coi Lakers a spuntarla ad inizio degli ET grazie all’ex Nhler Roman Cervenka mentre le reti di Smirovs dei granata e Jelovac per i padroni di casa han fissato il punteggio sull’1-1 al termine dei 60 minuti , con un Nyffeler sugli scudi a fermarne ben 39!
Doppio vincente 3-0 invece per ZSC Lions e Losanna, con gli zurighesi a far valere il fattore interno contro il Berna con Waeber semplicemente intrattabile ad abbassare la saracinesca con 36 interventi; uno Stephan ermetico (32sv) dei vecchi tempi ed una rete per tempo invece basta al Losanna per espugnare il ghiaccio di Zugo (Hudon 1+1 al debutto).

Sabato 18 Ottobre
KO immeritato agli shootouts dell’Ambrí alla Valascia contro lo Zugo, nella bellissima serata di Ciaccio tra i pali con 38 parate, la convinzione del buon lavoro di Cereda ed i progressi di Nattinen a portare solamente punto in dote ai leventinesi; seconda vittoria in 24 ore per gli ZSC Lions, ad espugnare con un sonoro 5-1 il ghiaccio di Bienne con Hollestein protagonista al pari di Waeber che ne para 39.

Chiude infine la roboante vittoria del Davos 9-2 sul Rapperswil, vittima designata dell’orda grigionese che ritrova il sorriso, hat-trick per lo scatenato Ambuhl, cinque punti per Enzo Corvi e soprattutto il ritorno di Jumbo Joe nella sua Davos.

Classifica NL (partite disputate tra parentesi)
ZSC Lions 15 punti (7); Losanna 12 (6); Zugo 11 (5); Friborgo (4) e Ginevra (5) 9 punti; Lugano (4) e Rapperswil (6) 6 punti; Bienne (4) e Ambrì (6) 5; Davos 4 (3); Berna e Langnau 3 punti (4 partite).

About the Author